10/05/2017 - I benefici economici della Formazione

Il tema della Valutazione della Formazione ha assunto un ruolo centrale negli ultimi anni. Si sta cercando di creare metodologie e strumenti di valutazione e misurazioni oggettivi, efficaci in termini di misurazione e più descrittivi dell’oggetto di valutazione. Gli operatori coinvolti nei processi di formazione e sviluppo delle risorse umane (Formatori, Enti, Associazioni, società di formazione)  stanno cercando di dare una standardizzazione al processo di Valutazione dei diversi aspetti legati al processo di formazione.

 

Prima di addentraci in alcuni argomenti di dettaglio riguardanti metodi e strumenti utilizzati nei processi di Valutazione, per poi concludere con il ROI (Return on Investment) della Formazione, vorrei fare una breve premessa su alcuni concetti relativi sia alla formazione che su alcune terminologie utilizzate nei processi di valutazione.

 

Ricordiamo che l'efficacia dell'azione formativa è data dalla coerenza tra:

 

  • Formulazione corretta degli obiettivi formativi
  •  risorse adeguate agli obiettivi
  • metodologie coerenti con gli obiettivi

 

e che la formazione agisce su quattro livelli:

 

  1. Reazione: ovvero il “gradimento” dei destinatari della formazione nei confronti del programma
  2. Apprendimento: ovvero l'acquisizione di conoscenze (sapere), capacità (saper fare), atteggiamenti (saper essere)
  3. Comportamento: ovvero l'esercizio effettivo di conoscenze, capacità e atteggiamenti
  4. Risultati: ovvero conseguimento degli effetti desiderati di performance come conseguenza dell'assunzione di comportamenti

Quando parliamo di “Gradimento” intendiamo la reazione dei partecipanti a un programma formativo. Valutare il gradimento è importantissimo perché va a condizionare il giudizio del programma formativo, ma va anche ad inficiare sulla qualità dell'apprendimento. Quindi azioni correttive devono essere attuate durante lo svolgimento del programma formativo se si avverte un livello di gradimento basso dei partecipanti.

 

Per “apprendimento” intendiamo la interiorizzazione di:

 

  • conoscenze teoriche (sapere)
  • abilità (saper fare)
  • atteggiamenti (saper essere)

Con il termine “comportamento” ci riferiamo a conoscenze+ abilità+ atteggiamenti che l'individuo riunisce in un tutt'uno e determina il suo sviluppo e crescita. Con il termine “risultati” intendiamo obiettivi definiti raggiunti in virtù del comportamento adottato. Da quanto si è detto sopra risulta evidente che è molto importante realizzare progetti formativi commisurati ai “bisogni” e ai “risultati”. Ciò significa non farsi deviare da “narcisismo progettuale”

 

È importante sottolineare inoltre che i “bisogni formativi” possono essere:

 

  1. espressi
  2. impliciti
  3. latenti

Si deduce che i bisogni formativi possono essere nascere da esigenze di necessita atti a risolvere problemi reali o desideri del partecipante e per colmare insoddisfazioni personali. Il formatore dovrà interpretare e codificare non solo il fabbisogno formativo espresso dal cliente e quello implicito, ma anche il fabbisogno formativo latente e desiderato (non espresso) che potrebbe rivelarsi per il cliente il vero scopo della sua presenza nell'azione formativa. Un programma formativo deve essere coerente con i bisogni desideri dell'individuo da formare e con la sua organizzazione. Un progetto formativo deve essere efficace ed efficiente in relazione agli obiettivi definiti, il tempo a disposizione, le risorse impiegate. Inoltre risulta importante valutare gli effetti delle ricadute sulla performance aziendali e individuali. Un'azione formativa può portare molteplici cambiamenti su diversi elementi individuali e organizzativi:

 

  1. sapere: conoscenza
  2. saper fare: capacità/abilità
  3. saper essere: comportamento/atteggiamento
  4. saper divenire: flessibilità generativa
  5. saper bene essere: ecologia personale ed organizzativa
  6. sapere doveva essere: etica deontologica

 

l ROI (Return on Investment) della formazione focalizza l'attenzione sui benefici economici aziendali misurabili in termini di risultati determinati da apprendimenti, capacità, e comportamenti individuali organizzativi da porre in relazione all'intervento formativo realizzato considerando corsi diretti e indiretti attribuibili al percorso formativo.

 

La formazione da benefici economici e genera valore per le imprese e per l'individuo. il “Valore” è riscontrabile in termini di risultati nel lavoro determinati dall’apprendimento delle “Competenze”.

 

Scarica il nostro catalogo formativo

Torna alle News

© Copyright 2017. All Rights Reserved - Alitec S.r.l. sede operativa: via Vigoni n° 3 - 20122 Milano - Part. Iva 02701090967

Seguici su:

CONSULENZA DI DIREZIONE
ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

02 873999151